Il libro del Blog!

E’ uscito il libro di questo Blog! Sono pubblicati i post da febbraio a luglio 2007. Per chi ne volesse una copia vada a questo link  http://www.lulu.com/content/1069038

Una mia studentessa mi ha indicato Lulu che fa editoria On demand, permettendo di stampare a costi contenuti il numero delle copie che si desiderano. Per provare la qualità, in vista di altri lavori, ho provato ad editare i testi di questo Blog (ben curati con immagini). Sono presenti anche alcuni vostri commenti, non direttamente perchè sarebbe venuta una cosa troppo voluminosa, ma indirettamente perchè diversi post riportano parti di commenti per… commentarli.

Cosa farsene di un libro se ci sono online i testi? A me per ricordo. Ne ho giù preso alcune copie da regalare (il prezzo della spedizione è contenuto: euro 1,9 per una copia). Poi, soprattutto, per leggere con calma i testi. Un libro è portatile ovunque e non ha bisogno di batterie ed energia interna per funzionare ma solo di quella esterna, la luce (finora diffusa gratis… di giorno Ok), per essere letto.

Credo che internet non soppianterà il libro come oggetto. E anche la carta, i fogli sovrapposti e sempre a disposizione, non devono temere dall’e-book che certamente potrà avere degli enormi vantaggi, come ad esempio permettere di fare un cerca e trova di parole o passi nel libro, o trovare la ricorrenza di certi termini, ma non soppianterà la bellezza delle idee messe su carta.

Chi di voi ha qualche idea da fermare su foglio, coraggio, diventate autori con Lulu o qualunque altro sistema (se ne conoscete di migliori ditemelo!).

Per Natale vorrei far fare ai ragazzi una Strenna con loro testi da regalare ai genitori. Biosogna muoversi per tempo, appena inizia l’anno, prchè i tempi di consegna sono di qualche settimana. Su che cosa? Avete delle idee? Un mio primo progetto, per cui mi sono informato sul mezzo Lulu, era di raccogliere le loro considerazioni su Dio (esistenza e “utilità”). Ho già iniziato a raccogliere dei testi di studenti delle quinte uscite e continuerò a farlo anche quest’anno con il triennio. ma vorrei fare qualcosa per Natale: poesie? considerazioni sul volersi bene? il rapporto con i genitori? cos’è rimasto del Natale? un presepe di carta? una risposta a Maurizio Ferraris e al suo Gesù Bambino Babbo Natale (troppo complicato)? Cosa suggerite?

16 Commenti a “Il libro del Blog!”

  1. Pier scrive:

    Domanda: per acquistarlo si può soltanto tramite internet? Sono molto molto prevenuto per questo genere di cose…

    AH e comunque un saluto a tutti (in particolare Vigno, Martino e Massimo) essendo appena tornato dalle vacanze…prontissimo a nuovi confronti!

    Ciao!!!
    Pier

  2. Massimo Zambelli scrive:

    Sì, su internet.
    Io acquisto spesso con pagamenti online e per ora è andato tutto bene. Si vede che nel libretto hai molti dindi… :-)

    Passato buone vacanze?

    Ciao
    Massimo

  3. Pier scrive:

    Bè, posso sempre aprire un banco posta solo per pagamenti di questo tipo…ci metto dentro solo il necessario e via…adesso vedo…ma ci sono anche i nostri nickname scritti? O i commenti sono riportati totalmente indirettamente?

    Vacanze superok…del resto si sà…sono le migliori quelle tra il liceo e l’università no?!

  4. Pier scrive:

    Ah comunque la fregatura alla maturità sono riuscito a prendermela alla fine…85/100 che per un punto (colpa di chi so io…) non sono stati 91/100…mah….c’è stata uno schifo…gente che prendeva 3 in matematica ha preso più di me nella seconda prova…scandalo…

  5. Massimo Zambelli scrive:

    No purtroppo non ci sono i commenti. Sarebbe stato troppo macchinoso selezionare quelli non bisticciosi :-). Ci sono quelli indiretti. Il senso del libro, avendo i testi online, lo vedo come un ricordo del blog e un’archiviazione facile da leggere senza pc.

  6. Pier scrive:

    Ah ok…bè, è comunque un ottimo spunto di riflessione per chiunque come lo è stato per noi e, come qualsiasi altro libro d’opinione, può essere letto per conoscere e per pensare. Sicuramente il mezzo cartaceo rende di più di quello telematico, non a caso le foto digitali non supereranno mai quelle in pellicola, o gli ebook i libri e le email le lettere. Mi sembra una buona e salutare iniziativa.

  7. Massimo Zambelli scrive:

    Ad esere sincero nelle copie che mi sono arrivate (due le ho regalate) la qualità delle foto (in biancoe nero) non è alta. Molto meglio quelle a colori nel sito. Anche se la copertica che ho fatto con le foto a colori di Sangio sono discrete. Tutto sommato sono soddisfatto. Anche se non buonissime come qualità danno l’idea, e a me piacciono le interazioni di testo e immagini.

  8. Martino scrive:

    BUONASERA!!
    è tornato anche martino! ole!! brevissimamente perchè domani ho un esame e faccio una piccola pausa… Grande Zambo, l’idea del libro mi sembra efficace, e più avanti ti chiederò un paio di chiarimenti per quel che riguarda questo lulu. Pier, la cosa migliore che puoi fare è, se hai già un conto corrente bancario, richiedere una carta di credito prepagata ricaricabile, dai costi molto più contenuti di una carta normale. Ha lo svantaggio che non tutti la accettano (di solito sono Visa Electron), ma ha la gran bazza che, male che vada, ti fregano solo i soldi che hai caricato, senza minimamente intaccare il tuo conto corrente, di cui non devi neanche fornire le coordinate… Credo che ti convenga, piuttosto che aprire un altro contocorrente in posta, meno caro di uno bancario, ma pur sempre meno a buon mercato della prepagata…

    Saluto, e a presto, incazzato come sempre…

  9. Pier scrive:

    Si in effetti credo sia un ottimo metodo…oh ragazul, sarò uscito con 85 ma…sono entrato a EDILEEEEEEEEEEEEEE! E alla faccia della M……a, della B…..i, eccetera…Miiiiiiiiiiiiiiiiiii quanto godo! Domani poi si va a salutare (=sfottere) i prof….Tutti tranne uno ovviamente (intendo sfottere)…el mitico Zambelli…ci vediamo domani prof eh!!!

    >Saluto, e a presto, incazzato come sempre…

    Soccia oh, di già? Eri in piazza a sentire Grillo??

    Ci si legge!
    Ciao

  10. Martino scrive:

    No, niente Grillo, purtroppo o per fortuna…
    In realtà sono molto confuso. Credo di essere un grandissimo estimatore di Grillo, e sono sinceramente contento che ci sia qualcuno che lotta per far sì che la brutta “casta” politica che abbiamo si deterga un poco. Ma non credo che questi siano i mezzi giusti. cavalcare i malumori dei popoli, la storia ce lo insegna, non da mai niente di buono. Anche se sono convinto che nell’intento e nelle tre proposte che ha fatto firmare ci sia qualcosa di molto buono (soprattutto per quel che riguarda i condannati e le preferenze). Comunque mi piacerebbe discuterne magari più approfonditamente di queste tematiche, magari non sul sito di rel del prof che se no si pente d’essere un religioso e non un politico…

    Ciao, e presto

  11. Pier scrive:

    Si, credo che bisognerebbe discuterne pubblicamente…un’ideuzza in mente ce l’ho…la cara vecchia autogestione…eheheheh…se il prof riuscisse a organizzare un dibattito e a chiamarci a dibattere non sarebbe una brutta occasione…l’unica pecca è che non c’è più il mattatore della sinistra degli anni passati…ha cambiato scuola…le dispiace vero prof? Comunque si, Grillo ha ottime iniziative, però a volte è un po contraddittorio. Per esempio a proposito del lavoro per i giovani, ha detto che non ce n’è, che i datori di lavoro offrono solo contratti a tempo determinato…allora il lavoro c’è…tra l’altro ha aggiunto che ti fanno un contratto, poi te ne fanno un altro (parole sue)…dunque c’è lavoro…forse è anche meritocratico da questo punto di vista, se vali magari dopo il primo contratto te ne faccio uno a tempo indeterminato (ipotesi)…c’è da discutere su tutte queste cose…

    Ciau

  12. Vigno scrive:

    hih hih… secondo me qui il discorso religioso langue… proprio ora che il papa si è messo a fare battute sugli evasori…ahahahaha….mi è venuto troppo in mente crozza…ahahahah

    ciao
    Vigno

  13. Pier scrive:

    Non si stava parlando di religione, infatti…

  14. Vigno scrive:

    era un appunto per il prof…

    Ciao
    Vigno
    ps
    Salutami la yaya

  15. Martino scrive:

    Dai dai, vada per il dibattito all’autogestione!! Il prof, da bravo uomo di dio, provvederà…

  16. filippo scrive:

    AHAHAH
    propongo un bel libro che parli di amore:
    Rainbow Boys, Alex Sanchez, Playground
    non un libro che incita l’odio come quello derivante da questo blog
    ;-D

Scrivi un commento