Catena di eventi

 

Per divertirsi un pò: Prodotti Hema

53 Commenti a “Catena di eventi”

  1. Martino scrive:

    Sì, ridiamo, bravo zambo, perchè vista la merda d’italia che è venuta fuori dalle urne occorre ridere per non ammazzarsi… l’unica cosa di cui sono contento è l’ottima performance di ferrara, il suo partito ha preso una caterva di voti, veramente, l’hanno votato milioni e milioni di persone (e aveva dichiarato che era sicuro di arrivare all’8%, poveretto…) E poi cosa fa non appena finisce tutto? se ne va con la coda tra le gambe chiedendo scusa per il disturbo… se veramente c’avesse creduto in quelle fandonie che andava in giro a sbraitare come un cane che abbaia ai piccioni avrebbe continuato sulla stessa strada… è come se io fondassi un partito che difende i diritti dei delfini, e visto che mi votano in due dico “basta, delfini, non mi hanno capito, tocca arrangiarvi…” Ma per voi lui è un santo, un vero uomo d’onore, con un’etica e una morale d’oro, molto più degno di chiunque altro di professare sentimenti e dinamiche che lui non ha mai neanche provato…poveretto (anzi, poverone…)

  2. Pier scrive:

    Se avesse vinto il centro-…ehm…il centroooo-…(la sinistra non c’è più)…vabè, diciamo il centro-ex sinistra e io fossi saltato su dicendo quello che dici tu del tipo “vista la merda d’italia che è venuta fuori dalle urne” cosa avresti detto? Studi Scienze Politiche vero? Lì non vi insegnano il rispetto per la democrazia e per la Costituzione? No perchè dalle tue parole sembrerebbe di no. Posso capire la delusione dopo che il tuo Arcobaleno è svanito ma non esageriamo su. Del resto solitamente l’arcobaleno lo si vede solo dopo le tempeste e subito prima dell’apparire dei raggi del Sole, dunque non c’è da meravigliarsi.
    Per quanto riguarda Ferrara direi che le stesse tue provocazioni potrebbero essere rivolte ai partiti che tanto ti piacciono. Ma perchè scusa Bertinotti che ha fatto? Ha visto il risultato, ha fatto il suo piantino (a Matrix è entrato con gli occhi gonfi lunedì sera) e ha lasciato la guida del partito. Penso che sia una scelta legittima e dovuta. Non capisco cosa avrebbe dovuto fare secondo te Ferrara? Cioè sembra che si debba sempre e comunque dare addosso ma senza veramente avere motivazioni valide. Perchè non critichi il tuo Bertinotti che ha fatto altrettanto? E lo ha fatto nonostante i suo compagni volessero ripartire da una sconfitta per ricreare la sinistra in Italia. Lui che ha fatto? Ha detto “arrivederci e grazie a tutti”. Ma a differenza tua io non lo sto criticando ma, anzi, gli sto dando onore perchè si è dimostrato un uomo con le palle per la prima volta (secondo me). Mah…

    Pier

  3. Martino scrive:

    no caro mio, non e’ per niente la stessa cosa. Bertinotti non identifica da solo un movimento o un partito. Il partito esiste ancora, anche senza bertinotti. il tuo amichetto ferrara, invece, ha sciolto tutto, come si fa con l’acido con qualcosa che ormai non serve piu’… e poi finiscila di darmi del comunista, non sai nemmeno per chi ho votato. ti diro’ di piu’, a me bertinotti non e’ neanche mai troppo piaciuto, e quella frangia di sinistroidi a me francamente non va a genio (per loro e’ o tutto o niente, e cosi’ non si va da nessuna parte). pero’ sono dell’idea che se in parlamento siedono fascisti e razzisti xenofobi ampiamente ed esplicitamente dichiarati allora mi rammarico, e non poco, che manchi a sinistra la loro controparte. riguardo alla brutta espressione che ho usato per descrivere quella che reputo una brutta realta’ probabilmente hai ragione, mi sono lasciato trasportare dalla depressione e dall’incazzatura. ma visto che tu sei contento che a governare sia un mafioso, beh, niente da dire…

  4. Massimiliano scrive:

    questo weekend ero ai seggi a contribuire da bravo comunista a non fare nessun broglio così che potesse vincere il mio amico Silvio Berlusconi(ho riabilitato,da scrutatore, 2 schede dell’udc,dichiarate bianche, e una della destra, dichiarata nulla)

    Ma fortunatamente esiste qualcuno che annulla la propria scheda, per il magno gaudio di noi scrutatori…
    e uno (più di 25 anni perchè ha votato anche al senato) ha attaccato un patacchino sulla scheda che riportava questa dicitura

    Divina commedia,cantica 6,76 Purgatorio

    e ve ne faccio dono…

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  5. Pier scrive:

    Ferrara ha lasciato, come ha fatto Bertinotti, ma se non c’è nessuno pronto a prendere il suo posto (cosa che è avvenuta nel caso di Bertinotti) è inevitabile che il tutto si sciolga. Se non sei comunista è solo un piacere, anche se avevo vagamente questa convinzione dopo aver letto i tuoi vari interventi in questo blog. Ma hai guardato le proiezioni degli anni 30? No perchè tu dici che in parlamento ci sono dei fascisti e addirittura razzisti…In questo parlamento non ci sono…e poi scusa ma quale partito si è presentato come fascista? Se poi ti riferisci a Ciarrapico beh…di che ti preoccupi? Di un fascista in mezzo a 300 liberali? EhEhEh. E i razzisti chi sono? I Leghisti per caso? Solo perchè voglio un paese sicuro? Ah no, forse sono xenofobi loro? Sì, probabilmente hanno paura di quegli stranieri che stuprano le donne per strade, ci entrano in casa, accoltellano la gente per strada…di quelli sì probabilmente…ma di quelli e basta. Di fascista dichiarato ce n’è uno (Ciarrapico), di razzisti nessuno e di xenofobi men che meno. Quindi…quindi direi che non c’è più bisogno dei comunisti. Io sono contento che a governare ci sia un eletto dal popolo. E cosa porti tu come replica? La solita frasettina da terza elementare. Berlusconi è mafioso, Berlusconi è mafioso! Ahah…dai su, accetta la sconfitta Martino.

    Pier

  6. Massimiliano Vignoli scrive:

    ???????
    chi sarebbero i liberali
    ???????
    forse sono solo libertini
    !!!!!!!!!!!
    non è proprio la stessa cosa…

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  7. Pier scrive:

    Il Popolo Delle Libertà è un partito liberale, dovresti saperlo.

  8. Massimiliano Vignoli scrive:

    Hai ragione Pier, ma certe cose proprio non riesco a coglierle, per fortuna che c’è qualcuno più intelligente che me le spiega…ahimè sono nato con parecchi limiti…^_^

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  9. Pier scrive:

    L’importante è esserne consapevoli! ;-)

  10. Stella scrive:

    siiiii il popolo delle libertà partito liberale?!? Beh, in parte è giusto, ma incompleto. Dovrebbe chiamarsi IL PARTITO DEL POPOLO DELLE LIBERTà DI DELINQUERE….oppure, quanto meno, delle libertà DI EVADERE LE TASSE.

    Pensierini, tanto per mettersi al livello di pier (livello basso, diciamolo chairo che sennò pier non ci arriva e si monta la testa)
    BERLUSCONI è UN MAFIOSO, VOTATO DA TANTI MAFIOSI.

    Sicuramente gli diamo il premio MIGLIORE SPOT ELETTORALE: MANGANO (pluriergastolano, pluriomicida e trafficante internazionale di stupefacenti) è UN EROE

  11. Stella scrive:

    per quanto riguarda la violenza sulle donne, purtroppo è innanzi tutto dentro casa, da italiani doc che dobbiamo difenderci . Guardatevi le statistiche, sono chiarissime. Lo stesso vale per la delinquenza comune: in generale in tutto il sud gli italiani tengono benissimo, sono ancora in pole position. Ma questo non interessa: se lo stupratore, o il rapinatore, o il mafioso ecc. è italiano è molto meno grave, no??

  12. Martino scrive:

    Caro Pier, francamente ti facevo un pò più sveglio…visto che non ho voglia di studiare oggi pome faccio qualche riflessione, più che altro per placare un pò la mia ira, perchè tanto tu hai sempre la presunzione di saperne più degli altri, e non ascolti niente e nessuno. Cmq, da dove posso cominciare? Ah sì, fascisti e razzisti e bella compagnia… Allora, che tu non lo sappia francamente non ci credo, (forse fai finta di non sapere per tacitare la tua coscienza…) ma il buon Fini e tutta quella bella cricca di Alleanza Nazionale facevano parte di un bel partitino chiamato MSI (movimento sociale italiano), nato dalle ceneri del fascismo italiano. Wikipedia così si esprime:
    “I primi anni ‘90 furono critici per il partito, ormai in piena crisi di identità e a rischio di scomparsa dopo il referendum sulla legge elettorale maggioritaria del 1993. L’opera di propaganda del partito in questo periodo, alquanto discontinua, era caratterizzata sia da un richiamo al passato fascista, testimoniato dal proposito, espresso da Fini nel 1991, di attuare il “fascismo del 2000″, o dall’elezione in parlamento di Alessandra Mussolini nel 1992, o ancora dalla commemorazione del settantesimo anniversario della marcia su Roma sempre nello stesso anno; sia, d’altra parte, cavalcando nuovamente la protesta anti-sistema, ad esempio attraverso l’incondizionato sostegno espresso dall’ MSI-DN all’allora presidente della Repubblica Francesco Cossiga.”

    Se poi mi vieni a dire che i leghisti non sono razzisti e xenofobi mi fai venire un mal di pancia della madonna…hai mai sentito parlare Borghezio, Calderoli e tutti quegli invasati? E le famose “camicie verdi” secondo te a che cosa si rifanno, al carnevale?alla primavera?perchè non ammetti, invece, di essere razzista anche tu, faresti se non altro la figura dell’onesto…e poi basta per favore con questi pseudo moralismi che la destra è il partito della sicurezza solo perchè usano le maniere forti…probabilmente fai finta di non sapere anche questo, ma con la legge bossi-fini del 2002 sull’immigrazione i clandestini, anzichè essere diminuiti, sono aumentati dell’80% (se non ci credi ti presto il mio testo di diritto del lavoro…). I loro sono solo proclami per la gente che non legge e non si informa, che si vuol sentir dire che saranno privilegiati gli italiani (purosangue magari) a discapito di chi sta peggio..Pier, pensi che solo perchè sono di sinistra non voglia avere più sicurezza per strada? pensi che goda quando vedo una nave di clandestini che sbarca al porto di brindisi?ovvio che no, ma la soluzione per affrontare questi problemi non è certo quella che proponeva il tuo amico calderoli (ti rinfresco la memoria), di sparare ai gommoni o di speronare le navi…e poi fai tanto il cattolico amico del prossimo, lo vedi che sei un ipocrita? sono o no esseri umani anche loro? poi è chiaro che lì in mezzo ci sono una valanga di delinquenti, ma se nel momento in cui li accogli li metti subito in difficoltà, non concedendo loro niente di niente,nemmeno la possibilità di crearsi una vita onesta è chiaro che si butteranno nella delinquenza!!non è che vengono qui con già l’idea di farsi una bella vita criminale…vengono qui perchè laggiù stanno peggio, e l’unica forza che hanno è quella della speranza…e poi per dio non farti ingannare dai tg..il fatto che tra le notizie ci siano solo ed esclusivamente stranieri che commettono crimini, mentre a sentir loro gli italiani sono tutti stinchi di santo, non vuol dire che noi siamo onesti e gli altri no. per avere audience (ma il roblema è anche più grande, mi piacerebbe parlartene aquattrocchi con più tempo…) la tensione degli ascoltatori deve essere alta, si devono creare dei capri da temere..per esempio, non so se ricordi, qualche anno fa un albanese ubriaco investì quattro ragazzi in motorino e li uccise. lo stesso giorno nella provincia di roma un italiano ubriaco investì una donna zingara in cinta, uccidendola e dandosi alla macchia..i tg quale notiziahanno scelto?…

    Su Berlusca ti lascio questo link:
    http://www.giannivattimo.it/menu/libro_berl.html#procEN

    leggilo poi dimmi se sono le solite cagate di chi odia berlusconi a vanvara, senza motivo…

  13. Pier scrive:

    Se vuoi Martino parliamo del passato, ma non del presente, scegli tu. Veltroni era militante del partito comunista ma oggi non lo si considera comunista. Fini non è mai stato fascista, è stato un interprete del fascismo per come esso poteva attuarsi nell’epoca moderna, ma questi erano ideali del giovane Fini. Fini che tra l’altro ha sempre rinnegato gli orrori del fascismo (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2003/11_Novembre/24/fini.shtml, http://www.repubblica.it/2003/k/sezioni/politica/finisr/leggi/leggi.html). Fini non è mai stato un nostalgico del fascismo come tu hai strumentalizzato nel tuo intervento, il suo ideale era riferito all’aspetto politico-economico di quel periodo. Tutto questo se parliamo del Fini di ieri, poi c’è il Fini di oggi, che fa parte del partito di Berlusconi (è fascista Berlusconi? Naaah) e che ha maturato in sè la consapevolezza di ciò che meglio serve all’epoca moderna: la modernità. Fini ha dimostrato con la sua scelta di confluire nel PdL di aver definitivamente abbandonato la frangia più a destra per quella più sul centro-destra. Ovvero l’ala liberale. Sinceramente potrei fare la stessa analisi su Veltroni e il suo cambiamento di rotta, ma prima dovrei vederlo all’opera per vedere se realmente ha cambiato rotta (Fini tra 2001 e 2006 lo ha dimostrato appoggiando la CdL di Berlusconi).
    Le tue insinuazioni circa una mia coscienza razzista sono del tutto infondate, non a casa butti lì una frase senza supporti, degne della tua superficialità durante la stesura di un intervento. E comunque se mai la Lega assumerà attegiamenti o compierà atti razzisti stai tranquilli che c’è una Costituzione e un Diritto che la giudicheranno ancor prima che tu te ne renda conto. Poi comunque una legge può essere migliorata, dov’è il problema? Sai quanti libri di economia danno il Comunismo bello morto e sepolto (=inutile)? Però c’è ancora chi lo predica. Sai quanti libri dicono A e quanti -A? Parecchi. Simpatico, mi dai dell’ipocrita attribuendo a me una frase detta da Calderoli, ammazza che confusione che fai Martino. Sai che mi discosto da quella frase? Sai che quel che hai detto non ha fondamento (ci risiamo)? Io dico solo che la vita diginitosa devo garantirla prima di tutto agli Italiani, poi agli stranieri, penso sia normale. E comunque sappi che ci sono organizzazioni criminali di droga, contrabbando, prostituzione che sì, forse tu non lo sai, fanno affari con le immigrazioni. Apri gli occhi Martino! Come credi che arrivi in Italia la droga, la prostituzione, la merce di contrabbando? Per posta? La fabbricano qua la droga Martino? Non mi ingannano i TG, tranquillo, sai quanti inquilini stranieri ho avuto? Rumeni, cinesi…non ho mica problemi sai (come insinui tu, sempre senza fondamento)? Basta che siano in regola, mi paghino…faccio la denuncia in questura che ce li ho in casa e sono a posto, qual’è il problema? Per me nessuno.
    Bello il libro di Travaglio…un po come quello di Francesco Totti…

    Pier

  14. Massimiliano Vignoli scrive:

    Fini ha dimostrato con la sua scelta di confluire nel PdL di aver definitivamente abbandonato la frangia più a destra per quella più sul centro-destra.

    O di essere un poltronaro??????????????(si ricordino le frasi di ‘apprezzamento’ che rivolgeva l’on. Fini all’on. Berlusconi solo qualche settimana prima che cadesse il governo)

    cmq è proprio vero…con questa classe dirigente non vinceremo MAI…come diceva il buon vecchio Nanni Moretti…

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  15. Pier scrive:

    Della serie ”noi che di poltronari ne siamo pieni la interpretiamo cosi’.”
    No, non e’ stato un attegiamento poltronaro. Ti spiego il perche’. A Fini girarono le scatole quando Berlusconi presento’ il nuovo partito unico perche’ pensava che Berlusconi volesse fare l’asso pigliatutto estraniandolo da qualsiasi ruolo nel nuovo partito. Ci sta’ se ci pensi, e’ la stessa reazione che ha avuto Bertinotti nei confronti del Pd e della scelta di Veltroni di correre da solo. Dov’e’ la differenza? Che Fini aveva frainteso Berlusconi e infatti la sua idea era quella del tridente Berlusconi/Bossi/Fini (Casini ormai era fuori per sua scelta visto che in piazza S. Giovanni a Roma non c’era, anzi, era a Catania simultaneamente), che regolarmente si e’ verificata, mentre Bertinotti e la sinistra e’ rimasta fuori dalle danze perche’ l’ipocrita Prodi prima li ha chiamati con se’ per vincere le elezioni del 2006, poi li ha scaricati appena possibile. E non ho scritto per sbaglio Prodi al posto di Veltroni, perche’ la decisione venne dall’allora presidente del Pd, tal Romano Prodi. Questa e’ la sacrosanta cronistoria…quella che ha preceduto e accompagnato elezioni. Dai, vabe’ che il centrosinistra ha sempre adottato il poltronismo per vincere le elezioni (perche’ altrimenti non le vince), pero’ non e’ che tutti adottano le stesse tattiche. Come il bue che da’ del cornuto all’asino, probabilmente perche’ pensache tutti siano come lui.

    Pier

  16. Massimiliano Vignoli scrive:

    mah…secondo me viviamo in due italie differenti…cmq poco male…

    auguri…buoni 5 anni liberali…con alitalia comprata-gestita da FS…mhhh che figata…

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  17. Pier scrive:

    Si vede che la tua Italia è quella dei sogni e non quella dei fatti (che io ho citato nei miei post). Meglio Un acquirente che il fallimento per Alitalia, non credi?

    Pier

  18. Martino scrive:

    gurda pier, sei veramente patetico, credi di sapere tutto, ma ha ragione vigno, viviamo in due italie diverse…e mi piacerebbe tanto che la tua fosse quella dei fatti, ma purtroppo è quella delle bugie e delle frasi fatte, buone solo da comizio e per convincere gli ignoranti…proprio come tutte quelle che usi tu…

  19. Massimiliano Vignoli scrive:

    7Pier

    Il Popolo Delle Libertà è un partito liberale, dovresti saperlo.

  20. Pier scrive:

    Martino, il fatto stesso che mi hai in tre misere righe a quello che ti ho spiegato nei miei post fa capire che ti trovi in difficoltà. Io non credo di sapere più degli altri, esprimo quello che sò, tu non l’hai confutato (mi riferisco al post numero 13) dunque che dire? Che non sai cosa dirmi? Son proprio le frasi come queste “e mi piacerebbe tanto che la tua fosse quella dei fatti, ma purtroppo è quella delle bugie e delle frasi fatte, buone solo da comizio e per convincere gli ignoranti…proprio come tutte quelle che usi tu…” che aiutano gli ignoranti a far capire quanto chi parla in questi termini (in questo caso tu) non ha argomentazioni, non sà cosa dire se non attaccare la persona. Offendimi, dammi del patetico e tutto quel che vuoi, cos’hai ottenuto? Niente, come in passato, uno che legge questi post dice “Martino non ha saputo rispondere se non in quel modo” secondo me. E allargando il discorso (magari così diventa più costruttivo del tuo) credo che questo sia proprio ciò che contraddistingue la sinistra dal resto della politica. “Berlusconi mafioso, ladro, ignorante”, “La destra mente, la destra è fascista”, “Il Popolo della Libertà”, tutto questo cosa vi ha giovato? Mi pare scontata la risposta.

    Caro Massimiliano fai ancora ironia sulle mie parole? Vuoi un supporto esterno perchè non ti fidi? Mah, apriamo wikipedia e digitiamo P-o-p-o-l-o d-e-l-l-a L-i-b-e-r-t-à e leggiamo sulla sinistra sotto il bel simbolo del partito…c’è una voce che dice “ideologia”, leggiamo accanto: “Cristianesimo democratico, liberalismo, conservatorismo liberale”. Ma che sorpresa! Poi magari andiamo nella sezione “Valori”. Leggiamo “I riferimenti ideali del partito si rintracciano nel cristianesimo democratico e nel liberalismo”. Bah, a volte mi chiedo se vi piace l’autolesionismo.

    Pier

  21. Giacomo Puricelli scrive:

    Nessuno risponde al mio post precedente sul voto di parte! Siete tutti d’accordo? So di esporre il fianco però rischio, credo che il mio post sia degno di attenzione se non altro perché si è badato a cose più futili come sfoghi d’umore!

  22. martino scrive:

    Caro pier, non ho risposto perchè tanto con te è tempo perso, capisci solo quello che vuoi capire..uno che mi paragona travaglio a totti è uno che o ha dei porblemi o dei grossi pregiudizi, e che mai e poi mai ascolterà le mie umili parole (lontano anni luce dalle tue…). Comunque guarda, stai pure lì tranquillo, arroccato nella tua prigione di illusione, dove a farti compagnia ci sono una banda di mafiosi e fascisti che di certo non ti invidio….

  23. Pier scrive:

    Chissà perchè Martino mi aspettavo una risposta simile. Mah, sarò veggente! Le solite righe tanto per scrivere qualcosa, ma nella sostanza stiamo a zero. Dai del fascista alle persone dopo che io ho smontato questa tesi con parole, tesi, documenti esterni e te? Te lo ripeti, senza supporti. A questo punto sei tu a non avere argomentazioni, ad avere un castello di carta intorno dietro al quale pensi di poterti proteggere. Beh io le motivazioni te le ho date a supporto della mia tesi, evidentemente non sai come ribattere. Per quanto riguarda Travaglio io lo paragono a Totti in quanto dalla sua bocca sento sempre barzellette, come ieri sera ad Annozero in cui si ostinava a parteggiare per un certo Grillo sostenendo che lui sta dalla parte del popolo, degli operai quando si parla di un semplice comico che guadagna fior di euri fomentando la rivolta sociale (a suo parere sarà la cura migliore per la crisi economica). Travaglio è un pagliaccio e qualcuno qua dentro (credo Vignoli) sosteneva “se pensi che lui sia contro Berlusconi vuol dire che non hai letto bene i suoi libri”. Dunque veramente scrive barzellette? E addirittura le scrive solo su chi dice lui, visto che lo stesso Grillo ha la fedina sporca…mah!

    Pier

  24. Massimiliano Vignoli scrive:

    Allora io sostenevo che Marco Travaglio non fosse di Centro-Sinistra e che se fossimo in uno stato anglosassone(USA, UK) voterebbe per i repubblicani o per i conservatori. Poi gli riconosco anche una certa dose di intelligenza, e quindi la capacità di scegliere chi votare e non semplicemente esprimere il voto come una macchinetta.

    Fino a prova contraria uno ha il diritto di parlare e di scrivere libri su chi gli pare e piace(o meglio NON-piace).

    Vedi a un giornalista non interessa veramente la fedina penale…perchè come dovresti sapere, se tu ascoltassi qualcuna delle barzellette raccontate da Travaglio, quello che un giornalista deve fare è ricostruire dei fatti…ora potrà non esserci nulla di penalmente rilevante nel fatto che Fassino telefonando a consorte gli chieda “allora abbiamo una banca???” o che Berlusconi abbia ospitato un mafioso come stalliere(eroe-partigiano-Mangano) e uno come consigliere (Dell’Utri), ma questo per l’opinione pubblica è rilevante.

    Berlusconi-Liberale…ho provato a fare le cose che mi hai detto Pier, però mi sono sbagliato e una volta sulla pagina del Popolo Della Libertà o cliccato su discussione e guarda cosa ho trovato:

    POLEMICA SUL LIBERALISMO DI BERLUSCONI 1: UNA LETTERA DI WATSON A VESPA

    Egregio Signor Vespa, ho appreso con stupore che durante la Sua trasmissione il Presidente Berlusconi e’ stato pubblicamente e con grande enfasi definito “liberale”. Devo protestare, personalmente e a nome del Gruppo Parlamentare di cui sono Presidente. Essere liberali non e’ un qualcosa che si puo’ affermare alla leggera; implica non solo l’ adesione a principi filosofici e teorici, ma anche la pratica quotidiana di questi principi, nella propria vita pubblica e privata. Sinceramente, non mi sembra che l’ On Berlusconi abbia mai dato segno di mettere in pratica alcuno di questi principi, particolarmente nell’esercizio delle sue funzioni di Presidente del Consiglio. Anche se il Partito Liberale in Italia non esiste piu’, il liberalismo e’ ancora vivo e vivace, e molte sono le sue voci all’ interno della societa’ civile e politica; sicuramente le sara’ possibile trovare un “liberale praticante” da invitare alla sua trasmissione. Ringraziandola per l’ attenzione, porgo distinti saluti

    Graham Watson, presidente del gruppo dei liberaldemocratici europei

  25. Pier scrive:

    Se fosse come dice Watson, ovvero che Berlusconi non ha mai agito da liberale, allora godrebbe dei voti della sinistra, ma così non è e infatti sta sulle scatole a tutto il mondo esterno al centro-destra. Chissà come mai non è così. Basti pensare alle riforme del governo 2001-2006, non sono per caso di stampo liberale? Stiamo discutendo di aria fritta, magari togliersi i paraocchi sarebbe una bella soluzione anzichè discutere di questioni inesistenti. Al massimo leggiti la carta dei valori del PdL (http://www.votaberlusconi.it/speciali/carta_valori_pdl.pdf) per tua maggiore convinzione. Poi non ho mai visto nessun elettore di Berlusconi contestargli di non avere agito da liberale a differenza di Bertinotti, che si è beccato le contestazioni dei suoi compagni (vogliamo dire che Bertinotti non è comunista?).

    Per quel che riguarda la libertà dei giornalisti, beh, sicuramente deve ricostruire i fatti, ma non strumentalizzarli. Se Travaglio ha un’etica, allora la deve esprimere verso chiunque la ostacoli, non solo per chi pare a lui, altrimenti diventa un bell’ipocrita. Ah, lascio questo link su cui si deve riflettere (poi si dice che è Berlusconi a censurare i personaggi televisivi).

    http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=258803

    Pier

  26. Massimiliano scrive:

    RIFORME 2001-2006
    legge 30 o legge biagi: inapplicata(qualcuno ha visto i soldi per i cosiddetti ammortizzatori sociali??? qualcuno ha visto nascere scuole per la formazione professionale che aiutassero i lavoratori a riciclarsi in altri impieghi?)

    legge sull’immigrazione: non mi sembra proprio che ci sia nulla di liberale in tutto ciò… e a detta dei più inutile

    Fisco:???? meno tasse…sembra liberale…ma in realtà ha regalato 1000 euro in 5 anni ha una famiglia che ne guadagnava 35000 ovvero 200euri l’anno(considerando che una buona tranche è arrivata nel 2005, si chiama finanziaria elettorale) mi pare proprio nulla…

    Pensioni: qualcosa che assomiglia pallidamente al liberalismo… scaricando tutte le responsabilità sul governo successivo però (riforma pensioni a partire dal 2008, e anche scelta del TFR)

    Sicurezza…boh normale amministrazione non mi sembra che si possano etichettare in un qualche modo(a parte i vari casi di spionaggio…ma vabbè)

    Grandi opere: ??????????????? io non ho visto nulla…(perfortuna) anzi ho visto che venivano date senza gare d’appalto(QUESTO NON é ASSOLUTAMENTE LIBERALE!!!!)

    Scuola:boh…nn mi pare influente…avranno dato qualche soldo a qualche scuola privata…(ciellina probabilmente)

    Sistema radioTV: http://www.youtube.com/watch?v=e6PXu-hR4-I
    mi sembra esplicativo…

    Conflitto di interessi: ahahahah per carità di patria non ne parlo

    Patente a punti: giusto sacrosanto, non liberale, anche se qualcosa non mi piace…cmq una buona riforma

    Giustizia: qualcuno ha mai sentito parlare di divisione dei poteri??? mi sembra un principio liberale…

    Riforma Costituzionale+ Legge elettorale: la ciliegina sulla torta…

    fonte http://www.governoberlusconi.it/

    per non parlare della cirielli etc…

    aumento della spesa pubblica…

    insomma…proprio non basta dirsi liberali…bisogna anche esserlo…

    ma non preoccuparti Pier ovviamente nessuno sa cosa vuol dire essere liberale sei l’unico, l’eletto…a conoscere il significato intimo del termine, nemmeno il capogruppo dei Liberali europei ne è a conoscenza…

    Ma ogni tanto chiedere scusa e guaire con la coda tra le gambe no???

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  27. Pier scrive:

    Sinceramente non penso che le tue interpretazioni (scusami ma non le ritengo altamente illuminanti, penso che sia anche una questione di mezzi mancanti a tal scopo) siano sufficienti a giudicare le riforme del governo Berlusconi, cioè, se in tre righe pensi di estrapolare un giudizio non liberale di queste riforme…mah…le hai lette integralmente? Tu sai esattamente ogni applicazione di queste riforme come e se è avvenuta? Cioè, nemmeno un ministro saprebbe questo dai. Io giudico l’indirizzo di una riforma, e queste riforme sono di tipo liberale, qua si giudicava l’inclinatura della formazione politica di Berlusconi e ho preso come esempio le sue riforme. Per te sembra che nessuna sia liberale allora ripeto la provocazione: se non sono liberali allora dovrebbero piacere ai tuoi sinistroidi, ma così non è. Tanto per rispondertene a una: te risolvi i provvedimenti sul fisco di Berlusconi in quelle poche righe lì? E poi scusa, saranno 200 euro ma almeno li ha dati e poi l’hai detto tu, il provvedimento è di tipo liberale, dunque…Poi mi fa sorridere che come documento tu posti una scenetta satirica, se sono questi i mezzi di supporto che ritieni migliori. Io non ho detto che ho la scienza infusa, ma se un partito è liberale allora è liberale, su cosa vuoi stare a discutere sull’aria fritta? Cioè, allora cosa si dovrebbe dire dei partiti che si definiscono comunisti quando il comunismo è un utopia? Che non lo sono? Meglio guardare prima in casa propria, poi in quella del vicino. E magari fare meno gli sbruffoni dopo una bella sconfitta elettorale che non fa mai male starsene un po a cuccia a riflettere.

    Pier

  28. Massimiliano scrive:

    MUTATIS MUTANDIS
    23Pier

    Chissà perchè Martino mi aspettavo una risposta simile. Mah, sarò veggente! Le solite righe tanto per scrivere qualcosa, ma nella sostanza stiamo a zero. Dai del fascista alle persone dopo che io ho smontato questa tesi con parole, tesi, documenti esterni e te? Te lo ripeti, senza supporti. A questo punto sei tu a non avere argomentazioni, ad avere un castello di carta intorno dietro al quale pensi di poterti proteggere. Beh io le motivazioni te le ho date a supporto della mia tesi, evidentemente non sai come ribattere. Per quanto riguarda Travaglio io lo paragono a Totti in quanto dalla sua bocca sento sempre barzellette, come ieri sera ad Annozero in cui si ostinava a parteggiare per un certo Grillo sostenendo che lui sta dalla parte del popolo, degli operai quando si parla di un semplice comico che guadagna fior di euri fomentando la rivolta sociale (a suo parere sarà la cura migliore per la crisi economica). Travaglio è un pagliaccio e qualcuno qua dentro (credo Vignoli) sosteneva “se pensi che lui sia contro Berlusconi vuol dire che non hai letto bene i suoi libri”. Dunque veramente scrive barzellette? E addirittura le scrive solo su chi dice lui, visto che lo stesso Grillo ha la fedina sporca…mah!

    Pier

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  29. Pier scrive:

    Si esatto, vo accomunate in questo tu e Martino (ma non solo questo :-D ).

    Pier

  30. franat scrive:

    x la signorina Stella
    AH,AH,AH,AH, lei sì che è una persona obiettiva!!!!allora, mi raccomando , non si faccia intimorire da questo nuovo governo di mafiosi e votato da mafiosi, continui a pagare l’ici, dia lei residenza ai clandestini, paghi lei le tasse dei suoi straordinari, ma si anche dei miei! li smaltisca lei i rifiurti a napoli al posto di Bassolino, continui ad illumiare la propia casa con le candele, senza sperare nella costruzione del nucleare! ah ma è vero, la importiamo dalla Francia e quindi se succede qualcosa là, a noinon succede niente! Mah! non sopporto le persone che sono in grado di offendere senza argomenare, non chiedo tanto un solo periodo. non è difficile , su! scherzi a parte, (la ritengo una persona che sa prenderla in ridere,spero).
    mio caro MARTINO, l’italia non è un paese di merda perchè governato da gente di merda. l’italia è voluta uscire dalla merda cagata da tutte quelle cadute di governo provocate dai vostri compagnuzzi!
    sono giuste solo le vostre idee, i vostri orientamenti politici e tutto il resto è Merda!!
    no, carissimi, la merda è tutto quello che lasinistra estrema, in italia, ha prodotto in tutti questi anni.
    abbiamo bisogno di riforme, di RIALZARE il nostro Paese senza che nessuno voglia rifare dell’italia un Paese comunista o fascista nel caso della” Destra “!
    arrivederci e grazie…e come sempre FORZA ITALIA….ah ah ah ah…

  31. Pier scrive:

    Eheheh…però magari franat modera un poco i termini, non c’è bisogno di abbassarsi a certi livelli quando si può stare ad altri più alti ;-)

  32. Massimiliano scrive:

    no, carissimi, la merda è tutto quello che lasinistra estrema, in italia, ha prodotto in tutti questi anni.

    emh emh…divertente…proprio divertente… vorrei ricordarti franat il paesello in cui abiti…governato da 50 anni da comunisti(quelli che una volta lo erano VERAMENTE)… beh non mi pare si stia così male…

    e vorrei ricordarti che l’italia l’ha portata a questa situazione una certa democrazia cristiana(ovviamente non tutta) e una certo Bettino Craxi(uno pseudo socialista), manovrato da un imprenditore milanese di cui mi sfugge il nome e che poi nel 94 ha fatto carriera politica…boh…scusa ma uno non si può ricordare tutto…già è tanto sapere che i COMUNISTI quando sono stati al governo ci hanno fatto entrare in EUROPA(e non nell’urss del ‘compagno’ Putin) e hanno per ben due volte frenato l’aumento della spesa pubblica e risanato un po’ i conti…

    vabbè adieu…
    Massimiliano Vignoli

  33. Pier scrive:

    Prima dici che per 50 anni ci sono stati i comunisti e poi dici che è stata la DC e Berlusconi a portare alla rovina l’Italia? E i carissimi governi Prodi (x2), D’Alema, Amato oltre che i cari Comunisti non hanno fatto nulla vero? Berlusconi ha portato l’Italia in queste condizioni vero? Ma per favore, non scendiamo nel ridicolo. Ma perchè non vi fate una siringa di umiltà voi di sinistra? Avete fatto una figura di merda colossale negli scorsi due anni (e non solo) e ora volete fare i galletti? Ma state un po a guardare e imparare và che il centrodestra in una settimana ha fatto quello che non siete riusciti a fare voi in un anno e mezzo. Evidentemente non lo volevate fare. Ripeto, dovreste stare un po zitti a imparare una volta tanto.

    Pier

  34. Massimiliano scrive:

    no, carissimi, la merda è tutto quello che lasinistra estrema, in italia, ha prodotto in tutti questi anni.

    emh emh…divertente…proprio divertente… vorrei ricordarti franat il paesello in cui abiti…governato da 50 anni da comunisti(quelli che una volta lo erano VERAMENTE)… beh non mi pare si stia così male…

    e vorrei ricordarti che l’italia l’ha portata a questa situazione una certa democrazia cristiana(ovviamente non tutta) e una certo Bettino Craxi(uno pseudo socialista), manovrato da un imprenditore milanese di cui mi sfugge il nome e che poi nel 94 ha fatto carriera politica…boh…scusa ma uno non si può ricordare tutto…già è tanto sapere che i COMUNISTI quando sono stati al governo ci hanno fatto entrare in EUROPA(e non nell’urss del ‘compagno’ Putin) e hanno per ben due volte frenato l’aumento della spesa pubblica e risanato un po’ i conti…

    vabbè adieu…
    Massimiliano Vignoli
    PS
    impara a leggere

  35. chiara saggioro scrive:

    Bravo Pier! Voi di sinistra dovreste prima vedere quello ke il governo Berlusconi sarà in grado di compiere prima di sputare sentenze e anke pesanti..e spt,come è già stato detto,di fare affermazioni ke ormai sn diventate un must tra voi comunisti ottusi del tipo”Berlusconi è un mafioso..ki vota destra o è un fascista o è un mafioso..ecc…”senza poi avere motivi validi x farlo.Allora cara Stella anke io sn una mafiosa xkè ho votato il partito di Berlusconi in quanto ero stufa di questa merda di Italia in cui si vuole fare i finti buonisti a tutti i costi e intanto nn si pensa in primis a bene degli ITALIANI nn dei marocchini e dei tunisini ke x altro io vedo sempre seduti al bar o sotto i viali a fare un c***o! e io pago!!!!!!!!!hahahaha cmq sn veramente stufa di sentire parlare voi di sinistra per frasi fatte ke ormai hanno veramente reso..è come se io vi dicessi ke voi di sinistra siete tutti dei comunistacci cm quelli dell’ex Urrs ke ne hanno fatte di tutti i colori..ma dato ke cm ci ha ricordato Martino esiste anke la sinistra moderata xkè x voi nn esiste una destra moderata? no sn tutti dei fascisti lì in mezzo..svegliaaaaaaaaaaaa il fascismo è finito 60 anni fa e voi siete dei ventenni nn siete i miei nonni ke li capisco anke se kiamano quelli di destra i fascisti..ma voi dovreste anke un pò aprire la mente e pensare ke magari noi ke votiamo destra nn siamo dei ricconi o dei mafiosi è bruttissimo generalizzare e sputare sentenze così a gratis..E,come dice Pier,imparate dalle sconfitte e smettetela di criticare il nuovo gonverno solo x nn ammettere le vostre colpe e nn accettare ke nn siete stati capaci di governare x 5 anni..Il fatto ke abbia vinto la lega deve far pensare cari amici “di sinistra” ke la gente sia stufa marcia di questa Italia piena di clandestini..datemi pure della razzista me la prendo tutta ma caso mai continuate voi a pagare x il loro sostentamento mentre loro x di dietro ci fanno la pernacchie e delinquono xkè è il loro unico modo x sopravvivere essendo clandestini.Se mai lanciamo una campagna “adotta un tunisino anke tu”..xò io nn partecipo..lascio a voi l’onore..
    Ciao a tutti! grande zamboooooooooo!!!!!!!! e venerdì venga cn qualcosa di sensato da fare..hihihihi

  36. Pier scrive:

    Caro Massimiliano ho letto fin troppo bene quel che hai scritto, forse non sai nemmeno tu cosa scrivi…modernizzati un po come dice la nostra Chiara. Comincia a imparare come si fa un ddl sulla sicurezza visto che il tuo governo non ne ha saputo produrre uno se non quella cavolata di nome INDULTO. Ma per favore, fate ridere! A chi e cosa volete insegnare? Potete insegnare solo come rubare i soldi agli italiani occupando le poltrone per scaldarle e basta! La pacchia è finita, ora zitti e attenti!

    Pier

  37. Massimiliano scrive:

    A me non tocca scrivere ddl, l’unico mio dovere è essere informato e elaborare un’opinione…

    ma capisco che avere un’opinione in questa Italia sia qualcosa difficilmente comprensibile, e soprattutto è difficilmente comprensibile non essere allineati e non essere inquadrabili…sai com’è ho piena libertà di giudizio e posso esprimere giudizi negativi sia su governi che sono più vicini al mio modo di sentire sia su governi che sono lontani dal mio modo di sentire, ma forse questo si chiama semplicemente onestà intellettuale, o ragione, e non ideologia-fanatismo.

    Lo so è una cosa difficile non mi aspetto che venga compresa…

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli
    Ps
    penso di averlo già detto…la Democrazia NON è la dittatura della maggioranza!!!

  38. Massimiliano scrive:

    uhh non avevo visto il post di Chiara…ih ih ih

    Beh a essere proprio onesti sì la sinistra su certi temi ha fallito, e io sono molto critico su certi aspetti, ma non perchè sia stata buonista, solo perchè non ha saputo creare una società che sia un tessuto invece che un mosaico(non ha saputo essere veramente Sinistra), ma ha lasciato che lo “spirito borghese” individualista ed egoista, pervadesse la cultura e la mentalità delle genti, quelle che pure votavano Comunista. E ora non è più nella posizione di “guidare le masse”, ora le uniche risposte che sembrano funzionare sono quelle che propina la Lega che risponde alla pancia e alle paure della gente… ma secondo me NON sono queste le risposte che risolvono i problemi e io NON voglio vincere le elezioni guidato dalle opinioni del popolo, ho l’arroganza di pensare che sia che debba convicere la gente a seguirmi. NON è odiando o disprezzando gli altri che si crea una società più giusta e più coesa, in cui si va ben oltre la somma di singoli cittadini.

    Beh mi dispiace la vediamo in maniera differente…poi se vuoi si può approfondire

    L’italia ha scelto berlusconi??? va bene, ce lo cuccheremo tutto…io penso che sia uno dei peggiori statisti che possano esistere, ma sicuramente penso che sia un uomo molto intelligente e furbo… va bene sono opinioni… ma vorrei ricordare che non è che perchè vince uno allora gli altri se ne devono stare zitti e muti…cacchio non è mica DITTATURA…io potrò fare quello che mi pare, manifestare, dirle di tutti i colori…e poi risponderò delle mie azioni, ma nessuno mi può e nessuno deve impedirmi di esprimere le mie opinioni.

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  39. Pier scrive:

    Il tuo post 37 è ipocrita visto che sai sempre e solo dar contro a chi sta lavorando (e non cazzeggiando) per il nostro paese e quando c’era chi cazzeggiava sapevi solo ripetere le solite frasette: “Berlusconi qua, Berlusconi là”…non sai dire altro…o succede A o succede B te ripeti “Berlusconi qua, Berlusconi là” eccetera.

    Il mio “stai zitto” è riferito a quelle cazzatine che non servono a nulla come “Berlusconi mafioso” e compagnia bella, mentre “attento” si riferisce al fatto che tu e la tua sinistra dovreste imparare da un grande statista come Berlusconi (sei l’unico che afferma che non è un grande uomo politico) come si governa, poi si può dare un giudizio sui provvedimenti che si prendono ma per lo meno Berlusconi fa, non pensa e basta come la utopica sinistra descritta nel tuo post 38. Non siamo più nel 45 Massimiliano. Siamo nel 2008. La sinistra non c’è più, vatti a rivedere i risultati delle elezioni. Già eravate un’utopia quando esistevate, figuriamoci ora che non fate parte nemmeno del Parlamento! Vi diamo fin troppa importanza. E per concludere sappi che una democrazia netta non è una dittatura, ma capisco che tu non possa sapere cosa voglia dire visto che nel vostro governo non c’era. E comunque l’iter legislativo le leggi lo seguiranno. Dai su, fai veramente un atto di onestà intellettuale e ammetti che stai parlando di aria fritta. Più che altro per te stesso, che se poi ti illudi troppo finisci con lo starci molto male…

    Pier

  40. Massimiliano scrive:

    Non ho affermato che non è un bravo uomo politico ho solo affermato che non è uno statista, mi spiego meglio, che non ha alcun senso dello STATO(forse non è la definizione di statista…ma ci siamo capiti)…

    Mi fa piacere che tu non abbia capito una mazza di come la penso(e di come voto)… beh può essere per colpa mia o può essere perchè tu usi i tuoi schemini preconfezionati…beh arrogantemente penso che sia la seconda ipotesi…

    E se permetti io a certi problemi darò le risposte che mi pare e piace…e poco importa se sono utopistiche, ma quello è ciò che penso…e l’utopia può semplicemente essere uno stimolo per migliorare(dal mio punto di vista) sempre di più lo stato dei fatti…essere cinico/disincantato non implica necessariamente l’intelligenza e la conoscenza dei problemi e soprattutto la conoscenza delle soluzioni(quelle che risolvono e non che posticipano).

    I have a dream that my four little children will one day live in a nation where they will not be judged by the color of their skin but by the content of their character.

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  41. Pier scrive:

    “Il termine statista deriva da Stato e indica un personaggio politico deputato a governare e regolare gli affari di Stato. Solitamente viene utilizzato per indicare il capo di Stato (ma in Italia chi governa non è il capo dello Stato, quindi il termine può riferirsi anche a Berlusconi). Non è collegato a caratteristiche democratiche della figura: anche un dittatore può considerarsi uno statista.”
    http://it.wikipedia.org/wiki/Statista

    Mi pare che Berlusconi abbia ampiamente il senso dello Stato, altrimenti saremmo tutti degli imbecilli, Napolitano incluso visto che gli ha affidato l’incarico di governare l’Italia, e tu l’unico ad aver ragione. Ma mi sà che ormai non sai più dove andare a parare.

    “Mi fa piacere che tu non abbia capito una mazza di come la penso(e di come voto)…”

    Ah no?
    1) Allora siamo intanti a non averlo capito (che coincidenza) a partire da altri che scrivono in questo blog (da ultima Chiara) per poi passare ai nostri compaesani eccetera…
    2) Casualmente eri candidato alle elezioni studentesche per una compagnia dichiaratamente di sinistra…o sbaglio? Certo che ce ne vuole a essere così ipocrita eh…

    Comunque sia, visto che tu stesso hai affermato di rifarti alle utopie, beh, ti ricordo che utopia significa nessun luogo. Fatti i tuoi conti…

    P.S. Per chi volesse (Zambo incluso) da sabato ho aperto un blog, fateci un salto! Tra l’altro nei “Link amici” a destra ho messo pure il caro Orarel (ehm ehm!)

    Ciao

  42. Massimiliano scrive:

    utopia deriva o da eu-topos(bel posto) o da ou-topos(non-posto)

    il Sindacato è INDIPENDENTE…e colgo con molta tristezza che questa qualifica non sia minimamente considerata mentre ne è la sostanza qualificante… mi fa piacere che tu ti sia informato con chi mi sono candidato e cmq continui a non aver capito una mazza(o pensi di sapere meglio di me su chi IO ho messo la croce?? e perchè l’ho messa lì???)…

    avevo letto pure io quella descrzizione di Statista…beh mi sarò sbagliato… poi ho spiegato che io in Statista non gli davo solo una connotazione neutra, ma gli metto un giudizio di merito(se conosci qualche altra parola più precisa dimmela pure)…

    e comunque mi dispiace ma mica tutti apprezzano lo STATO!!!anzi…molti ritengono che sia completamente inutile soprattutto in certi campi…

    ciao ciao
    Massimiliano Vignoli

  43. Pier scrive:

    Utopia, nel significato diffuso del termine, è comunque un qualcosa di ideale irraggiungibile (non a caso la doppia radice possibile).

    Se vuoi faccio finta di essere stolto e ti dò atto di aver votato Berlusconi, così sarai contento ( :-D )

    Credo che Berlusconi abbia un merito in primis: essere riuscito a governare 5 anni, eccoti un giudizio di merito allo Statista.

    Chi è che non apprezza lo stato? I rivoluzionari credo, non i riformisti.

    Pier

  44. franat scrive:

    caro massi,
    scusa se rispondo adesso ma non riesco ad essere tutti i giorni sul sito… il tuo discorso secondo il mio modestissimo parere è assurdo perchè allora io potrei dirti che tu dovresti ringraziare il fascismo perchè ha governato l’italia per un pò di anni… e ciò chiaramente è assurdo. io vivo in un Paese democratico e liberale e quindi ho tutto il diritto di dichiarare il mio parere, anche contrario ad una certa ideologia… quindi non devo ringraziare proprio nessuno!!!!

  45. franat scrive:

    NB: tutto ciò che era da rispondere è stato risposto da Pier… grazie…

  46. Martino scrive:

    dedicato a tutti berlusconiani che così spesso frequentano questo blog…

    Questi sono i processi che verrebbero sospesi se dovesse passare la legge “Salva Premier”; credo non ci sia nient’altro da aggiungere…
    1) Maltrattamenti in famiglia
    2) Stupro e violenza sessuale
    3) Furto con strappo
    4) Omicidio colposo per norme sulla circolazione
    5) Omissione di soccorso
    6) Porto e detenzione di armi calndestine
    7) Usura
    8) Traffico di rifiuti e associazione per delinquere
    9) Rapina
    10) Furto in appartamento
    11) Sequestro di persona
    12) Immigrazione clandestina
    13) Sfruttamento della prostituzione
    14) Reati informatici
    15) Circonvenzione di incapace
    16) Detenzione di materiale pedo-pornografico
    17) Falsificazione di documenti pubblici
    18) Bancarotta fraudolenta
    19) Detenzione di documenti falsi per l’espatrio
    20) Aborto clandestino
    21) Incendio
    22) Incendio boschivo
    23) Corruzione giudiziaria

  47. Pier scrive:

    E secondo te se questo fosse un provvedimento “salva-premier” o comunque un provvedimento “dittatoriale” Napolitano starebbe lì zitto e mogio a guardare? Un comunistone come lui? Ma per piacere…

  48. Martino scrive:

    oppalà, hanno dovuto fare un passettino indietro…si vede che un pochino marcia era, eccome…;-)

  49. Pier scrive:

    E secondo te se fosse stato come dicevi tu Berlusconi non sarebbe andato avanti per la sua strada? No eh, ha avuto paura delle accuse ricevute…diciamo che il PD deve vedere il marcio ovunque dai, che è questa la verità…io sono più che convinto nella buona fede in questo caso: la norma era formulata male per l’interpretazione vostra ma non per gli intenti, si voleva velocizzare le procedure e quindi il blocca-processi. Ma siccome ci dovete vedere per forza Berlusconi ovunque allora si è data la libertà ai tribunali di scegliere quali procedimenti bloccare. L’ho già detto, bisogna leggerli i dl prima di parlare…finche sono gli onorevoli del PD a far confusione ok (del resto devono pur racimolare i voti no?), ma il buon senso vuole di essere obiettivi…

    Pier

  50. Massimiliano scrive:

    ???driiiinn….

    la blocca-processi-di-berlusconi-e-degli-altri è stata riveduta e corretta perchè hanno fatto passare il lodo alfano ovvero la blocca-processi-di-berlusconi-e-gli-altri-si-fottano.

    ma il problema non è questo…

    saluti cari da un paese prossimo alla dittatura(ndr l’italia)
    Massimiliano Vignoli

  51. Pier scrive:

    “saluti cari da un paese prossimo alla dittatura”

    Oddio, torna Prodi e la compagine di sinistra?

    Sul lodo Alfano non sto a ripetermi, d’altronde “il problema non è questo”. Vorrei far notare come invece sia stata ripulita Napoli, magari voi dell’opposizione imparate come si fa visto che in due anni non avete saputo dove sbattere la testa se non alla porta dei camorristi (si interpelli la Rosa Russo a tal proposito). Ah come si sta bene senza erre mosce, bisessuali e compagni…

    Pier

  52. Massimiliano scrive:

    Tremonti ha la erre moscia, http://eurialoeniso.blogspot.com/2008/06/gay-pride-bologna-e-io-deputato-del-pdl.html, bondi era un compagno(come tanti altri che ora militano in FI) e in fondo anche Putin era un compagno, ed ora è compagno di berlusconi, ma in fondo anche berlusconi era un semicompagno…andava molto d’accordo con il “compagno” Craxi.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_dei_rifiuti_in_Campania

    in due mesi ci hanno messo una pezza, bravi, ma il problema è storico e lungi dall’essere risolto…

    Saluti cari, seguo il consiglio di Veltroni sto già pensando a quale Paese..
    Massimiliano Vignoli

  53. Pier scrive:

    Eh ma sai, io alludevo all’antonomasia nel mio discorso, non allo pseudo-equivalente. E comunque sarà una pezza, ma sempre meglio che niente (=Prodi).

Scrivi un commento