Archivio di Luglio 2014

L’inutile riforma del Senato (e tutti in riga)

Giovedì 10 Luglio 2014

senatum_500.jpg
Di questa RIFORMA DEL SENATO non ho ancora sentito nelle varie sintesi come si potrà cambiare la Costituzione. Se rimane il doppio passaggio, e in questo caso come mai si lasciano NON ELETTI i rappresentanti regionali del nuovo Senato visto che saranno loro a cambiare le regole fondamentali. Oppure se sarà cambiata dalla solo Camera eletta, alzando il quorum come per il Presidente. Ma in questo caso non è rischiosetto farla cambiare in unica lettura con solo un innalzamento di quorum che su questioni parziali si potrà sempre trovare?

Piccolo particolare per esprimere la mia contrarietà sulla INUTULITA’ di questa riforma. Si cambia PER FARE COSA? Cioè non c’è prima di tutto un’esigenza che poi si cerca di risolvere ma la volontà di cambiare fine a se stessa.

1) Per risparmiare?
Bastava dimezzare i rappresentanti di Camera e Senato. In questo modo, invece, con un Senato non pagato si avrà una ciurma di persone che, se non devono fare niente, sono inutili, mentre se invece lavoreranno sarà giusto pagarle, altrimenti è prevedibile che lavoreranno male (vorrei vedere noi). (more…)

La Tempesta sedata e il credere nel vedere

Venerdì 4 Luglio 2014