Svegliamoci! ! ! ! Prima che sia troppo tardi!

arresto-genitore-contro-gender_pic.jpg
Quello che l’articolo riporta è la DIRETTA conseguenza dell’imperversare dell’ideologia GENDER che disprezza la differenza primaria tra uomo e donna, valevole nell’amore e nella genitorialità, e la confonde, parificandola e dichiarandola equivalente, ad altre tendenze.

Questo in GERMANIA, la cui legge dell’equiparazione tra unioni omosessuali e matrimonio tra uomo e donna, RENZI vuole importare anche in Italia. In GERMANIA, che un mese fa il “Comitato Etico Tedesco” (Ohhh che paroloni) ha chiesto al Governo di depenalizzare il reato di INCESTO tra adulti consenzienti.

Non è in questione il rispetto e la tolleranza per chi ha tendenze erotiche ed affettive distanti dalla differenza complementare che connota l’umanità. E’ un vero capovolgimento antropologico, che si riflette innanzitutto e inevitabilmente nell’educazione dei figli. Come volevasi dimostrare.

Ma come, le ore di religione a scuola sono opzionali, si possono non fare senza problemi, anzi, come diritto, e invece esentarsi da una vera e propria ideologia è impossibile? E’ da STATO TOTALITARIO. Ma voi che leggete, NON AVETE FIGLI???

Una frase molto istruttiva dell’intervista:
“Perché la bambina non voleva partecipare ai corsi di educazione sessuale?
Perché il contenuto delle lezioni è perverso. Non solo si mostra ai bambini come funziona il sesso dei maschi e delle femmine, ma li si mette davanti alla “varietà” delle pratiche sessuali: sesso orale, sesso anale e molto altro. Si dice anche ai bambini, fin dalle elementari, che il loro genere non è determinato e che non possono sapere se sono maschietti o femminucce, che devono pensarci su. Questa per me si chiama manipolazione dei più piccoli… in Germania uno STUPRATORE viene lasciato a piede libero se non era pregiudicato, mentre si rinchiudono in prigione i genitori onesti.”

3 Commenti a “Svegliamoci! ! ! ! Prima che sia troppo tardi!”

  1. Filippo scrive:

    Scusa, qui mi sembra che tu stia scrivendo di tuo pugno una marea di insulti a persone GLBT e loro alleati nella approvazione dei diritti di tutti. Puoi almeno mettere la citazione dell’articolo che stai nominando, altrimenti il mio spirito scientifico fa aumentare la mia allergia a questo blog pieno di odio.

    Evito di riprendere discussioni ataviche sull’equivalenza tra eteroaffettività ed omosessualità, mi concentro su una cosa nuova che ha scoperto, l’amore con attrazione sessuale tra consanguinei.

    Ha idea di cosa è un comitato etico e della complessità di elucubrazioni che fanno prima di arrivare ad una decisione? immagino proprio di no, io neppure riesco ad immaginarlo, perché sono persone che studiano anni e anni solo quelle tematiche, sotto ogni punto di vista, e se sono arrivati ad esempio alla conclusione che l’incesto tra adulti consenzienti non è reato, beh, allora mi sa che hanno molta più ragione di noi messi assieme. Probabilmente dovremmo provare a chiederlo a chi è in una tale situazione. Non ho mai conosciuto persone in questa situazione, ma mi è capitato di vedere interviste tra fratelli a riguardo. E sinceramente, mi chiedo, cosa ha il loro amore di diverso dal mio o dal suo?

  2. Massimo Zambelli scrive:

    La parola amore sta diventando una parola abusata. Serve a coprire ormai ogni tipo di sentimento, di emozione, di trasporto interiore. Bisogna, anche qui, iniziare ad associargli un aggettivo che lo qualifichi meglio perchè possa rientrare nel lessico umanistico: “Amore vero”.
    Si può cioè amare in modo sbagliato o insufficiente o degradato. Intanto, amore di sé o amore dell’altro? Se io amo l’altro, se voglio il suo bene, devo relazionarmi secondo rispettando la verità della natura umana, della situazione esistenziale e delle circostanze. Molti livelli che rendono complessa questa parola, altro che usata come il prezzemolo.

  3. Filippo scrive:

    Non capisco ancora perché io mi potrei permettere di giudicare l’amore altrui…. E’ come se io venissi a dire che i sentimenti che provi verso tua moglie sono sbagliati, insufficienti e degradati….

Scrivi un commento